Le Olimpiadi dei popoli nomadi

7 settembre 2016. Cholpan-Ata.

764esimo giorno di viaggio.

Mi sveglio di buon’ora, il sole è già alto e la giornata sembra limpida. John il mio compagno di stanza, un sessantenne australiano parecchio stravagante con pochi denti e tanta barba, è già sveglio e sta bollendo l’acqua per il caffè, mentre Sophia, una ragazza francese di origine marocchina, ancora dorme. Finalmente mi sento meglio dopo due giorni di febbre e raffreddore. Sono a Cholpan-Ata, una piccola città sulle rive del lago Issy-kul, nella parte nord-est del Kyrgistan… A un tiro di sasso dal confine col Kazakistan e a poche centinaia di chilometri dalla Cina. Sono arrivato qui tre giorni fa per assistere a un evento imperdibile: i giochi olimpici delle tribù nomade centro asiatiche…. Esatto le OLIMPIADI! Proprio come le intendiamo noi, ma anziché assistere a gare di calcio, pallacanestro, nuoto o atletica qui le specialità sono caccia del falco, diversi tipi di lotta, gare di cavallo, tiro con l’arco e soprattutto il kok boru, una specie di calcio giocato a cavallo utilizzando il corpo di una pecora decapitata al posto del pallone. Circa 27 nazioni e tribù si contendono le varie medaglie che per loro hanno lo stesso significato delle medaglie che noi italiani abbiamo tanto ambito all’olimpiade di Rio de Janeiro di questa estate. Anzi forse il significato è ancora maggiore dato che qualcuno gareggia per “nazioni” che sulla cartina non esistono e che solo qui possono “legittimare” la loro esistenza… Mi trovo così a tifare per lottatori Uhygurt, una minoranza cinese di religione musulmana, o per cavalieri mongoli che sembrano usciti da un film su Gengis Khan… L’atmosfera è incredibile… Pochissime facce simili alla mia, tantissimi occhi a mandorla, colori della pelle di ogni sfumatura, dal nero dei nord pakistani al bianco latte di alcuni lottatori tartari… Un misto di colori, facce e storie che mi stordisce….per questo forse è da due giorni che mi alterno tra i campi di gioco e una lieve febbre che non mi dà tregua.

Video:

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...