La Porta dell’Inferno in Turkmenistan

Se esistesse l’Inferno, e fosse raggiungibile dalla crosta terrestre, la sua Porta d’ingresso non potrebbe essere diversa da così … Un enorme buco nel terreno largo almeno quaranta metri, dal quale fuoriescono centinaia di fiamme generate direttamente dal terreno e perennemente in combustione. Il tutto situato in un brullo deserto sabbioso, nascosto da qualsiasi insediamento … Leggi tutto La Porta dell’Inferno in Turkmenistan

Il lago D’Aral

Mi è capitato spesso, durante i miei viaggi, di innamorarmi di un fiume... Si, di un fiume!!! Viaggiando lenti, via terra ... in moto, a piedi o in bicicletta mi è capitato spesso di costeggiare fiumi per intere giornate, talvolta anche settimane. Il Mekong nel sudest asiatico, il Gange e l'Indo in India, ma anche … Leggi tutto Il lago D’Aral

l’Asia Centrale … sulla “Via della Seta”

Spesso amici e conoscenti mi chiedono quale sia la nazione che ho apprezzato di più nei miei viaggi…E’ sempre una domanda scomoda ma col passare del tempo, addolcitisi i ricordi, ritrovo il Ladakh, una regione nel nord dell’India, il Nepal e il Tajikistan, come mie “mete preferite”. Quando dico Tajikistan però, mi guardano tutti straniti … Leggi tutto l’Asia Centrale … sulla “Via della Seta”

Le Olimpiadi dei popoli nomadi

7 settembre 2016. Cholpan-Ata. 764esimo giorno di viaggio. Mi sveglio di buon’ora, il sole è già alto e la giornata sembra limpida. John il mio compagno di stanza, un sessantenne australiano parecchio stravagante con pochi denti e tanta barba, è già sveglio e sta bollendo l’acqua per il caffè, mentre Sophia, una ragazza francese di … Leggi tutto Le Olimpiadi dei popoli nomadi