Chi sono

Mi chiamo Claudio Piani, milanese di trent’anni, con una passione particolare per gli stili di vita un po’ alternativi. Quattro anni fa mi sono licenziato dal mio impiego a Milano e ho iniziato a viaggiare e lavorare all’estero, seguendo il principio: un anno di viaggio a basso costo in nazioni dove la vita costa poco e un anno di lavoro in nazioni dove i salari sono molto alti, permettendomi di risparmiare i soldi necessari per il viaggio seguente. Negli ultimi quattro anni ho quindi attraversato l’Asia tre volte (Milano-Jakarta, Singapore-Milano, Tibet-Milano), sempre senza prendere aerei. Soprattutto mi sono trovato a fare decine di lavori più o meno seri in giro per il mondo, il magazziniere e il fisioterapista in Australia, il maestro di educazione fisica nella scuola pubblica elementare in Cina, ma anche, il pastore in Mongolia, il taglialegna in Russia e il “modello” in Cina. Proprio dalla Cina è iniziato il mio ultimo viaggio. Finito il contratto nella scuola in cui lavoravo, ho deciso di tornare a casa ancora una volta via terra. Questa volta però con le mie gambe per davvero: in bicicletta! Dal confine nord del Tibet all’Italia. Parallelo al viaggio ho deciso di “sponsorizzare” un orfanotrofio di bambini tibetani rifugiati a Katmandu in Nepal. Il viaggio è terminato il 16 dicembre 2018, dopo 8295 km percorsi… adesso sono a casa a rifiatare, in attesa della prossima avventura!!!